What Size Is The Small Ray Ban Aviator

What Size Is The Small Ray Ban Aviator

Nata a Londra da un fisioterapista americano (suo padre viene dal lontano e dorato Kansas) e da una coach life, subisce il divorzio dei genitori all’età di due anni.Dopo aver frequentato la London Oratory School, si iscrive studia fra il 2002 e il 2005 alla Guildhall School of Music and Drama, frequentando anche il King’s College di Londra e in particolare su corso di filosofia e teologia.Appassionata di recitazione, fa i suoi primi passi nell’arte drammatica all’interno del piccolo schermo recitando in film tv e telefilm come: Whatever Love Means (2005) di William Humble e con Laurence Fox; The Line of Beauty (2006) di Saul Dibb; Fear of Fanny (2006) di Coky Giedroyc; The Ruby in the Smoke (2006) di Brian Percival con Julie Walters e Mansfield Park (2007) di Iain B. MacDonald con James D’Arcy.I filmIl debutto cinematografico avviene invece accanto a Vanessa Redgrave nel film How About You (2007), notata da Woody Allen, reciterà poi ne Sogni e delitti (2007) accanto a Evan McGregor e Colin Farrell, mentre in Inghilterra si farà notare per il volo di Julia Flyte in Ritorno a Brideshead (2008), anche se il ruolo che attualmente le porta fortuna è sicuramente quello di Bess Foster nel film di Saul Dibb La duchessa (2008) con Keira Knightley, Ralph Fiennes, Charlotte Rampling e Dominic Cooper.Nel 2009 si è divisa fra la serie tv The Prisoner e la trasposizione teatrale di “Uno sguardo dal ponte”. Nel 2011 torna nell’action movie Marvel Captain America: il primo vendicatore, con Chris Evans e Stanley Tucci, seguito nel 2014 da Captain America The Winter Soldier.

Una storia ispirata dal romanzo di Giancarlo De Cataldo che anni prima di “Romanzo Criminale” pubblica “Il padre e lo straniero”. “Credo sia il libro più sentito di De Cataldo perché preso da una sua vicenda personale” dichiara la Signora Tognazzi “è un romanzo di formazione. Nessuno ci ha insegnato a essere padri e madri, anche se le donne hanno una capacità maggiore di ascoltare i silenzi dei figli, l’istinto materno è cercato meno dagli uomini.

Anche negli exploit meno brillanti dell’animazione in CG infatti ci si trova di fronte a storie originali, mondi particolari e una visione inedita di mondo, che poi sono l’essenza dello spunto narrativo.Cosa fareste voi se vi imbatteste in un’altra forma di vita? Ve lo siete mai chiesti? Da un libro che ha oltre cinquant’anni, eppure è ancora attualissimo, al grande schermo, Ortone e il Mondo dei Chi affronta questa e altre delicate domande aggrappandole a un fiore sottoforma di un granello di polvere. Era il 1954 quando lo scrittore e vignettista americano Ted “Dr. Seuss” Geisel scriveva le avventure dell’elefantino Ortone e del suo incontro con il piccolo mondo dei Non So Chi.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie