Ray Ban Wayfarer Lens Types

Ray Ban Wayfarer Lens Types

Cerca un cinemaMosca, 1934. Polina, bellissima e agguerrita ex combattente della Rivoluzione di Ottobre, viene convocata da un alto componente del governo sovietico che le affida un incarico delicato: convincere le popolazioni indigene del nord dell’Unione Sovietica ad aderire all’ideologia comunista. Infatti, nonostante il governo abbia “generosamente” edificato scuole e ospedali in quei territori sperduti, i popoli Khanty e Nenet che li abitano da sempre rifiutano di riconoscere l’autorità di Mosca, fedeli ai loro sciamani e alle loro divinità pagane..

Per l’anno successivo è, inoltre, atteso Dracula 3D.Maestro italiano del brivido e della suspense, ottenuta grazie a ciò che lo spettatore si aspetta e ciò di cui il personaggio sulla scena non immagina minimamente (o forse sì?), è stato capace in tutti questi anni di lasciarci, di fronte al piccolo e grande schermo, in quell’odiosa, ansiosa e silenziosa attesa, rafforzandola con il contrasto di temi musicali heavy metal (particolarmente accentuati nei momenti di maggiore violenza), ombre e luci particolari. Signore assoluto del cinema horror nostrano, dà il suo meglio nelle scene in cui fa apparire improvvisamente qualcuno (o qualcosa) che lo spettatore non si attende (o forse sì anche in questo caso?). sua l’impronta ansiogena e paurosa dietro al nostro respiro esagitato e al battito cardiaco accelerato.

Una “Spa” di lusso nascosta tra le montagne svizzere fa da sfondo alle umane vicende di ospiti non proprio comuni: un ex direttore d’orchestra, un attore hollywoodiano, un regista affermato ma ormai al capolinea, una giovane moglie tradita e lasciata e, addirittura, “Miss Universo” in soggiorno speciale. Il tema conduttore di “Youth La giovinezza” è lo scorrere del tempo, dove la tristezza, la gioia, il trionfo, sono visti nella prospettiva di chi è prossimo al congedo: al centro dei discorsi dei due amici più anziani (Fred Ballinger e Nick Boyle, interpretati con convinzione da Caine e Keitel) appaiono un vecchio amore, qualche tradimento, progetti mancati, malinconia e diversi rimpianti. Idee buone per un corto, forse.

Google sceglie lo stile italiano per i suoi nuovi Google Glass. Per questo ha deciso di fare un accordo con Luxottica, leader mondiale nel settore del design, della produzione e della distribuzione di occhiali sportivi e di lusso, fondata nel lontano 1961 da Leonardo Del Vecchio. L’azienda italiana che coinvolgerà anche i due marchi più famosi del gruppo, Ray Ban e Oakley metterà in campo tutta la sua esperienza per realizzare la nuova generazione di occhiali insieme a Google, con cui formerà una squadra di esperti.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie