Ray Ban Wayfarer Lens Colors

Ray Ban Wayfarer Lens Colors

Con Peter Jackson continua il suo fortunato sodalizio inaugurato con la trilogia de Il signore degli anelli e partecipa, nei panni di Saruman, a Lo Hobbit Un viaggio inaspettato (2012), Lo Hobbit La desolazione di Smaug (2013) e Lo Hobbit La battaglia delle cinque armate nel 2015.Dopo il ricovero in ospedale per problemi respiratori, muore a Londra il 7 giugno 2015 all’età di 93 anni.L’orrore è un genere che spesso ama gli eccessi e, dove c’è l’esagerazione, c’è inevitabilmente la parodia. Inoltre, è fisiologico nell’horror spingere al massimo la soglia dell’incredibile richiedendo agli spettatori una altrettanto massima sospensione dell’incredulità. In questo modo, le storie si popolano di fatti poco realistici e anche poco credibili, ma mantengono intatte le loro capacità visionarie, metaforiche e soprattutto di intrattenimento.

Come Margin Call, film d’esordio sulla crisi economica, è concentrato sull’istante del crollo piuttosto che sulla ricostruzione storica dell’evento, così All is Lost ‘sbatte’ contro il personaggio, lasciando lo spettatore senza appiglio se non quello di testimoniarne la resistenza. Chandor non presenta il protagonista, non gli produce un passato ma strumenti nautici per ritrovare la rotta ed evitare i luoghi comuni di una storia, quella del naufrago, letta e vista tante volte. All is Lost si disinteressa della crescita morale del suo personaggio, tuffandolo in una natura che lo eccede e a cui scampa con abilità manuale, rilanciando la vita e la volontà di restarci.

Simon è un violinista che al momento non ha ingaggi e accetta di tenere un corso sullo strumento a una classe di allievi di scuola media inferiore che vivono in condizioni socio ambientali non facili. L’inizio non è semplice perché i ragazzi sono provocatori e sembrano interessati solo a creare disturbo. Progressivamente però il loro interesse si concretizza e del gruppo entra anche a far parte Arnold uno studente di origine centroafricana che non ha mai conosciuto suo padre e che è particolarmente dotato per lo strumento.

Immaturi è sorretto da bravi attori, con un doveroso distinguo, se non proprio una bocciatura, per Ambra Angiolini, che recita in modo assurdamente posticcio e atteggiato e dà vita ad un personaggio palesemente finto, davvero troppo caricaturale. Oltre a questo è l’impianto stesso del film a non essere credibile: per quanto possa essere realistico quanti di noi hanno mai stretto un rapporto così stretto con i compagni di liceo? Tra l’altro, perché poi sempre sto liceo, come se nessuno in Italia andasse in altre scuole (ragioneria, turistico, scuole professionali, ecc.). Stereotipo.La stragrande maggioranza di noi stringe rapporti di amicizia con gruppi al di fuori della scuola superiore (anzi molti una volta usciti non vedono l’ora di non vedere più qui compagni), per cui appare forzata e non credibile quell’unione e quell’amicizia descritte così forti nel film.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie