Ray Ban Sunglasses Problem

Ray Ban Sunglasses Problem

Cerca un cinemaPrequel dell’illustre capostipite, avvalendosi di qualche spunto originale risulta a conti fatti il più riuscito tra i mediocri tentavivi di replicare le atmosfere del primo episodio. Padre Merrin, vetusto esorcista del primo film della serie, persa la fede in seguito a terribili episodi avvenuti durante la seconda guerra mondiale, decide di dedicarsi a “qualcosa che si possa toccare con mano”: l’archeologia. Chiamato a indagare sulla scoperta in Africa di una enigmatica chiesa bizantina verrà costretto dagli eventi a rivalutare le proprie convinzioni ideologiche..

In Confidence (2003) interpreta un poliziotto corrotto mentre nell’originale Lemony Snicket Una serie di sfortunati eventi (2004) si trova accanto a Jim Carrey nell’adattamento di una classica novella per bambini. Apparso nei panni del ristoratore in Waiting (2005) oltre che in Fast Food Nation (2006) di Richard Linklater, sarà anche in Cleaner (2007) e nell’action movie Rogue Il solitario (2007) accanto a Jet Li e John Lone. Il 2012 lo vede nel cast del film d’avventura Viaggio nell’isola misteriosa, accanto a vecchi attori come Michael Caine e a giovani star in ascesa come Josh Hutcherson e Vanessa Hudgens..

Eppure, diversamente da tante altre star, quando ha deciso di diventare regista ha ignorato l’attuale atmosfera hollywoodiana, da commedia preadolescenziale o da action movie frastornante, e ha diretto invece tre film immersi nella cognizione del dolore: Lupo solitario con Viggo Mortensen e Valeria Golino, Tre giorni per la verità con Jack Nicholson, La promessa ancora con Nicholson dal Romanzo di Drrenmatt. Stile forte senza netta personalità, storie terribili tra metafore di Caino e Abele, vendette per una figlia uccisa da un automobilista, indagini private su una bambina stuprata e ammazzata.Attore ammirato e premiato all’ultima Mostra di Venezia, ha due difetti: spesso è enfatico, in una recitazione tutta dimostrativa che ha poca interiorità, e non sa nascondere la noia interpretando commedie (Non siamo angeli o storie sentimentali(Una notte per decidere). Non sempre si annoia, però: in Accordi e disaccordi di Woody Allen era magnifico.

L’ultimo film di H. Hawks chiude la trilogia cominciata da Un dollaro d’onore (1959) e proseguita con El Dorado (1967). un western malinconico, stilisticamente stanco e serenamente pessimista: “Nemmeno la morte dell’Ovest riesce a diventare un mito, e le ombre che si vedono sono solo quelle della società anni Settanta, che ha scoperto l’orrore, e che si rassegna a dire addio ai suoi eroi” (B.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie