Ray Ban Online Shop Uk

Ray Ban Online Shop Uk

Desideroso di continuare a lavorare nel campo dello spettacolo, si presenta per qualche piccolo ruolo in televisione. Sono gli anni dell’aitante Chuck Haskell nella soap opera Sentieri (1979), del ruolo del figlio di Karl Malden e di Piper Laurie nel telefilm Skag (1980) e del film tv Il terribile Joe Moran (1984) nientemeno che accanto a James Cagney.Ma verranno anche molti altri lavori accanto a Jack Lemmon e Kevin Spacey (Lungo viaggio verso la notte del 1987 e L’assassinio di Mary Phagan del 1988) e soprattutto una fiction diretta dal grande Robert Altman, The Caine Munity Court Martialdel 1988, che lo porterà ad avere la stima del regista, il quale lo proporrà in altri due personaggi: il primo in I protagonisti (1992) con Tim Robbins e il secondo nello splendido America oggi (1993), ancora una volta accanto a Jack Lemmon e ancora una volta accanto a Tim Robbins (con il quale stringerà una rapporto di reciproca stima), ottenendo il Golden Globe e la Coppa Volpi da dividere con l’intero cast che comprendeva anche Andie MacDowell, Julianne Moore, Jennifer Jason Leigh, Chris Penn, Lili Taylor, Robert Downey Jr. E tanti altri.Sempre per il piccolo schermo lavorerà in Tornerò a Natale (1988), in qualche episodio di Fallen Angels (1993) diretto eccezionalmente da Tom Cruise, nell’ennesima trasposizione della catastrofe marittima del Titanic (1996) e nel film tv Ad un passo dal Paradiso (1997).

Dei quattro, alla fine, ci è dato di conoscere il futuro: uno morirà in un incidente stradale, uno diventerà scrittore, un altro sarà dato per disperso in Vietnam mentre il quarto farà l’assicuratore. Nel 1973 Hollywood scopre il bisogno di mostrare alla generazione della contestazione nei Campus l’immagine della gioventù dei fratelli maggiori. Lo fa con un film che sfugge alla retorica pur non rinunciando alla nostalgia.

I fratelli Marx sono la famiglia più famosa della storia del cinema composta da: Arthur detto Harpo (1893 1964), Milton detto Gummo (1894 1977), Julius detto Groucho (1895 1977), Herbert detto Zeppo (1901 1979) Marx. Con la madre Minnie Palmer, loro manager, si esibirono tutti insieme negli anni Dieci, rimanendo in quattro (dopo il ritiro di Gummo) negli anni Venti a far trionfare a Broadway la loro comicità surreale e distruttiva, specie nelle commedie musicali The Cocoanuts (1925) e Animal Crackers (1928), portate poi sullo schermo rispettivamente nel 1929 e nel 1930. Muniti Harpo di un’arpa, Chico di un piano, Groucho di una chitarra e Zeppo di un sassofono, fecero del nonsense e della sarabanda anarchica i motivi di una “commedia dell’arte” scatenata, fracassona e pure armoniosa in Monkey Business (1931), Horse Feathers (1932) e la satira antitotalitaria Duck Soup (1933), fatta conoscere in Italia dalla televisione negli anni Settanta col titolo La guerra lampo dei fratelli Marx.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie