Ray Ban New Wayfarer 2132 Tortoise

Ray Ban New Wayfarer 2132 Tortoise

Nessuna sorpresa nella cinquina rosa: Patricia Arquette era la favorita per il suo ruolo di mamma in Boyhood ed era anche l’attrice non protagonista più quotata secondo i bookmakers. Non c’era storia neanche nella categoria Miglior Attrice perché si dava per scontato che a vincere fosse Julianne Moore per il ruolo di una professoressa di linguistica malata di una forma precoce di Alzheimer in Still Alice.L’italiana Milena Canonero si è contraddistinta per essere stata la prima donna della serata a vincere l’Oscar (il quarto della sua carriera) che ha coinciso anche con la prima delle nove candidature messa a punto da Grand Budapest Hotel di Wes Anderson. Anche se i favoriti sembravano essere Bill Corso e Dennis Liddiard per Foxcatcher, per il lavoro svolto sull’attore Steve Carell che sotto il cerone appariva irriconoscibile, il premio per Miglior trucco e acconciatura se lo sono portati a casa Frances Hannon e Mark Coulier per Grand Budapest Hotel.

Per ottenere questo importante risultato l ha rimosso alcune precedenti limitazioni e modificato la natura delle stesse. In particolare sono stati rimossi “i precedenti vincoli che ne condizionavano l alla presenza nel nucleo familiare di anziani al di sopra dei 75 anni, di percettori di pensioni sociali o di invalidit o di capifamiglia disoccupati”. Inoltre “in aggiunta al preesistente sconto del 50% sul canone di accesso alla rete telefonica, in base al quale i beneficiari delle agevolazioni pagano 9,5 euro al mese invece di 19, il nuovo sistema di agevolazioni prevede anche 30 minuti gratuiti di telefonate verso tutte le numerazioni nazionali fisse e mobili”..

G. Nunziante, per concludere, si mette alla prova estraendo una regia attenta e quasi maestosa, dimostrando una perfetta conoscenza dei tempi comici e un uso sapiente e calcolato delle canzoni, inserite al momento giusto per fare da contraltare alle gag divertenti e impertinenti che l principale gestisce con un savoir faire piuttosto invidiabile e addirittura galvanizzante. Una perla per gli amanti dei comici pi spudorati e al contempo non privi di intelletto, carisma e validit in una messa in scena molto ragionata e tutt che improvvisata..

Nel 1988 Farina è uno dei cinque registi a realizzare Sposi, film in cinque episodi in cui vengono visitate le storie di diverse coppie in un giorno particolare, il 14 agosto, la vigilia di Ferragosto. Negli anni Novanta Farina è alla regia di Condominio, Ultimo respiro e Bidoni, commedie che hanno avuto un discreto successo. Fra questi ricordiamo Stazione di servizio (1989), Felipe ha gli occhi azzurri (1991), diretto insieme a Gianfranco Albano e nato da una coproduzione fra Italia e Germania, Il caso Bozano (1996), Oscar per due (1998) e Nebbia in Val padana (2000), i cui protagonisti Cochi (Ponzoni) e Renato (Pozzetto) decidono, dopo essersi ritrovati, di lavorare come detective per risolvere dei casi di cronaca nella loro cittadina nel bergamasco.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie