Ray Ban Made In Italy B

Ray Ban Made In Italy B

Secondo un realizzata in Stati Uniti, Gran Bretagna e Cina, il numero di utenti di chat e personali sono in continuo aumento: il 35% degli intervistati ha usato assistenti virtuali nel 2016 (+4% rispetto all prima), il 71% ha usato app di messaggi (+3%). Siri e Google Now (ora rimpiazzato da Assistant) sono stati gli assistenti più usati tra utenti americani e britannici, interpellati per controllare le previsioni meteo (70%), per cercare luoghi (44%), per leggere notizie (44%). App come queste potrebbero soppiantarne altre, ad esempio quelle del meteo o di news.

Elias Merhige, nonché nel film diretto da Mike Figgis Hotel (2001). Passa anche alla regia cinematografica dirigendo il grande Javier Bardem e la nostra Laura Morante in Danza di sangue (2002), mentre si farà dirigere dalla nostra Liliana Cavani per Il gioco di Ripley (2002).Fantasy e avventuraContinua ad alternare teatro e cinema, senza lasciarsi sfuggire qualche piccola e simpatica digressione come il corto prodotto dalla Pirelli The Call (2006) diretto da Antoine Fuqua, dove interpreta un esorcista contro il demone Naomi Campbell. Molto attratto dal fantasy, soprattutto in ruoli malvagi, lo si ritrova nel cast di Eragon (2006) e del Beowulf (2007) diretto da Robert Zemeckis.Dopo aver recitato accanto all’affascinante Angelina Jolie in Changeling, diretto da Clint Eastwood, è nel cast di Transformers 3, in Red, accanto a Bruce Willis e Morgan Freeman e nel drammatico Un anno da ricordare, con Diane Lane.

Ma forse, il premio più ambito è l’Oscar come miglior attrice protagonista, ricevuto per il film La strana voglia di Jean (1969), ritratto di un’istitutrice inglese degli Anni Trenta, affascinata dall’ideologia fascista e che si scontra con le abitudini scolastiche inglesi, per via dei suoi comportamenti sopra le righe. A quel premio si aggiunge anche il BAFTA nella stessa categoria. Da quel momento in poi, la Smith sarà uno dei nomi più ricorrenti nelle candidature dell’Academy Award che si è letteralmente infatuata di questa attrice inglese, come dimostra l’ennesima candidatura per In viaggio con la zia (1972) di George Cukor, Oscar portatole via da Liza Minnelli per Cabaret.Particolarmente a suo agio nei territori del giallo e formidabile in coppia con David Niven, è una perfetta e spassosa Dora Charleston nel poliziesco demenziale Invito a cena con delitto (1976) con Peter Sellers, mentre passa quasi del tutto inosservata ne Assassinio sul Nilo (1978) con Bette Davis, set sul quale strinse un’amicizia con la suddetta attrice, ma anche con Angela Lansbury.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie