Ray Ban In Pakistan

Ray Ban In Pakistan

Solo in un secondo momento, si opterà per Brigitte Bardot e Michel Piccoli, con la partecipazione del grande maestro Fritz Lang che reciterà la parte di se stesso. Il disprezzo (1963) diventa uno dei più grandi successi commerciali di Godard.Alphaville, Il bandito delle undici e Il maschio e la femminaNel 1964, Godard e Anna Karina che lui sposa nel 1961 fondano la casa di produzione Anouchka Films. Nel 1965, Godard torna sul grande schermo con due film: Agente Lemmy Caution, missione Alphaville (vincitore dell’Orso d’Oro e tratto dal poema “Capitale de la douleur” di Paul luard) e lo stravagante Il bandito delle undici con Belmondo e Karina (anche se lui avrebbe voluto Richard Burton e Sylvie Vartan), realizzato senza sceneggiatura (anche se tratto dal romanzo “Obsession” di Lionel White) e chiaro omaggio a pittori come Velasquez, Renoir e de Stael; agli scrittori Céline ed Elie Faure e al regista Samuel Fuller, nonché alla pratica del collage situazionista e alla Pop Art (basti pensare che molti dei dialoghi sono in realtà spot pubblicitari dell’epoca).

Clamorosamente, Bale rifiuta, vuole continuare a lavorare e convince suo padre a indirizzarlo, fino alla maggiore età, verso i film migliori per lui.I primi ruoli (ottenuti e mancati)Così, nel 1989, lo ritroviamo in Enrico V di Kenneth Branagh, poi nel 1992, nel film di Kenny Ortega Gli strilloni. La sua carriera, come disgraziatamente accade molto spesso per certe altre, si perde negli abissi dei piccoli e marginali ruoli: un gentiluomo americano in Piccole donne (1994) di Gillian Armstrong, la voce di Thomas in Pocahontas (1995) della Disney e il ruolo di Mr. Rosier in Ritratto di signora (1996) di Jane Campion.

Los Angeles. Mia sogna di poter recitare ma intanto, mentre passa da un provino all’altro, serve caffè e cappuccini alle star. Sebastian è un musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar in cui nessuno si interessa a ciò che propone.

Grazie all’enorme notorietà raggiunta grazie a Saturday Night Live, si è ritrovato sulla corsia di sorpasso a Hollywood ed è rapidamente passato a recitare sul grande schermo.Short ha debuttato nel cinema in I tre amigos, dove recitava accanto ai colleghi di Saturday Night Live Chevy Chase e Steve Martin. Negli anni ha continuato ad essere scritturato in ruoli comici per film del calibro di Salto nel buio, In fuga per tre, Ma chi me l’ha fatto fare, Mars Attacks! di Tim Burton, Da giungla a giungla eThe Big Picture , tanto per citarne alcuni. Forse uno dei suoi ruoli più acclamati è stato quello di Franck il coordinatore di matrimoni nel remake de Il padre della sposa.Successo che ha bissato in seguito ne Il padre della sposa 2.Non limitandosi alla recitazione, Short ha anche scritto, prodotto ed interpretato tre special comici per la televisione: Martin Short’s Concert for the North Americas, per la Showtime, I Martin Short, Goes Hollywood per la NBC e The Show Formerly Known as the Martin Short Show per la NBC, che gli hanno valso rispettivamente due premi Cable Ace ed un premio Emmy.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie