Pilotenbrille Ray Ban Reduziert

Pilotenbrille Ray Ban Reduziert

Vai alla recensioneNon è sicuramente un capolavoro ma merita assolutamente di essere visto. L’argomento trattato è talmente vasto che meriterebbe molti film a riguardo. Non è facile concentrare in pochi minuti un dibattito secolare e così importante, e infatti Bill Maher non ci riesce per niente.

Se gli americani non esistessero bisognerebbe inventarli. Soprattutto nei momenti in cui, con la solita loro voglia di strafare, ti servono un divetto su un piatto d’argento e urlano di avere trovato l’erede di un nuovo Cary Grant o un nuovo James Stewart. Christian Slater, al momento della sua nascita artistica e di maggior fulgore, fu acclamato come il nuovo Jack Nicholson.

Anche se appena ventenne, l’attrice è intenzionata a farsi valere nel mondo della recitazione e non disdegna nessun genere cinematografico: nel 2012 la vediamo infatti nell’horror House At The End Of The Street di Mark Tonderai e soprattutto protagonista del primo episodio della saga adolescenziale Hunger Games. Nello stesso anno è l’apprezzata interprete del lungometraggio Il lato positivo Silver Linings Playbook, vincitore del Premio del pubblico come miglior film al Toronto International Film Festival, che le regala un Golden Globe e un Oscar come miglior attrice protagonista. Nel 2013 è protagonista al fianco di Elisabeth Shue del thriller di Mark Tonderai House at the End of the Street e torna come protagonista del secondo capitolo di Hunger Games La ragazza di fuoco.

Ottimo cantante/ballerino di musical in scena a Broadway, ma anche attore versatile, spesso impegnato in serie televisive di successo, comparso anche in numerosi film per il cinema. Dopo anni di permanenza in televisione e qualche ruolo secondario al grande schermo, conquista una parte memorabile in The Informant!, dov’è un curioso agente FBI.Inizia la sua carriera come cantante in alcuni musical di Broadway ma spera nel passaggio al cinema. Prima di raggiungere i set cinematografici, si cimenta nei teatri di posa dove registrano alcune delle più importanti serie televisive degli anni Ottanta.

Sono personaggi oscuri, quelli interpretati da Eduardo Noriega, dai sentimenti tormentati, che dietro uno sguardo da latin lover sembrano nascondere segreti indicibili. Il nuovo volto del cinema spagnolo segue una strada velatamente tenebrosa, preferisce (o gli altri preferiscono per lui) ruoli complicati e ambigui, spesso interpretazioni del male. Male che Eduardo confessa di raggiungere partendo dal dolore, rimodellandolo per dar vita a una realistica rappresentazione del lato oscuro.


Leave a Reply

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie